Lavori in corso #2: i primi frutti

Storia dell’imprenditore e della grande azienda. Ci piace raccontare brevemente questa storia perché è la dimostrazione che quando si crede in qualcosa, con la positività, la proposizione e un po’ di fatica, i risultati arrivano. E’ bastata una semplice e breve telefonata dell’imprenditore cui avevamo chiesto un appuntamento per muovere una grande azienda italiana a fornirci gratuitamente il materiale che ci serve per tinteggiare la nostra scuola. Direte voi: sai che sforzo, una telefonata non gli costa niente. Io vedo qualcosa di più, vedo la comprensione dello sforzo che tutti noi stiamo facendo per rendere la scuola dei nostri bambini un luogo più accogliente, vedo un buon cuore di una persona che ci dedica più di un’ora del suo prezioso tempo e che intercetta e comprende il desiderio di tutti noi di fare qualcosa di bello per quelli che saranno gli adulti del nostro futuro. L’imprenditore non ha voluto leggere il nostro progetto, non ha voluto scendere nel dettaglio dei nostri sforzi, ha solo fatto una banalissima domanda :“Ragazze perché lo state facendo?”, “Per i nostri figli” la risposta, e lui “Basta così non dite altro. I bambini devono abituarsi da subito a stare nel bello e nel pulito e nel colore”. Telefonata al direttore commerciale e la cosa è fatta. Ed ecco la grande azienda che arriva nella nostra graziosa scuola rosa. Verifica il lavoro che deve essere fatto, entusiasta di doverlo fare e ci dice che verranno forniti tutti i prodotti “top di gamma” per ridipingere gli spazi, per sistemare la scala anti incendio con pitture antimuffa. Si rattrista perché l’ azienda non è specializzata sui colori e che quindi ci possono essere difficoltà , ma rassicura subito che troverà una soluzione e che contatterà subito il colorificio centrale. E l’entusiasmo che questa persona dimostra mi fa ben sperare sull’esito di tutto il lavoro che stiamo mettendo in campo. Ora tocca alla banca, che Dio ce la mandi buona! E soprattutto che ci mandi una banca che veda oltre……Intanto tutta l’Associazione Genitori della Scuola Diaz ringrazia di cuore i primi due che hanno visto oltre: l’imprenditore e la grande azienda. Alla prossima puntata. E se avete idee o iniziative da proporre, sapete dove trovarci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...